Uretroplastica bulbare 2° tempo: chiusura di perineostomia – b5

///Uretroplastica bulbare 2° tempo: chiusura di perineostomia – b5

Introduzione

Paziente di 55 anni con stenosi complessa dell’uretra bulbare sottoposto precedentemente a perineostomia con contemporaneo innesto di mucosa buccale per ampliare il piatto uretrale sclerotico.
A distanza di 1 anno dal 1° intervento il piatto uretrale ampliato con la mucosa buccale appare pronto per la chiusura.

Tecnica Chirurgica

Si demarca il neopiatto uretrale comprendente le due stomie.
Il neopiatto uretrale viene scolpito: è importante ritrovare il corretto piano di scollamento tra la parete uretrale spongiosa ed i tessuti circostanti.
Tubularizzazione ventrale del piatto uretrale su catetere 18 Fr.
Sutura continua di chiusura della spongiosa
Colla emostatica di rinforzo
Ricostruzione della parete muscolare
Chiusura della parete a strati

Risultati

A 20 giorni dall’intervento chirurgico viene rimosso il catetere e si effettua una cistouretrografia minzionale di controllo per valutare l’uretra ricostruita.
Il paziente effettuerà 4-6 flussimetrie di controllo nell’arco di 1 anno.

Conclusioni

Il management delle stenosi complesse dell’uretra bulbare prevede una ricostruzione stadiata, in quanto il piatto uretrale sclerotico nonè fruibile per una chirurgia in tempo unico.
Spesso sono necessarie più di 2 tappe ricostruttive.

2017-05-02T12:19:33+00:0019 dicembre 2016|Uretroplastica Bulbare 2° tempo|